IMPRESE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: L’IMPEGNO DI SODALITAS

Sviluppo e compatibilità ambientale

Intervista con Diana Bracco - Presidente Fondazione Sodalitas

L’esigenza di promuovere uno sviluppo economico capace di proteggere l’ambiente e le sue risorse non può essere una preoccupazione solo di pochi individui e di alcune grandi imprese. È necessario far crescere sul territorio reti integrate di persone, aziende ed istituzioni locali che promuovano la crescita di una conoscenza condivisa della sostenibilità, e la traducano in comportamenti concreti praticati ogni giorno da un numero sempre più ampio di cittadini. Sul tema è molto attiva la Fondazione Sodalitas che “È diventata in pochi anni una realtà nazionale, che aggrega 88 imprese piccole medie e grandi di tutti i settori e oltre 100 manager volontari che mettono il loro impegno a disposizione del non profit”. Il Presidente è Diana Bracco. L’abbiamo incontrata.


Un’alleanza innovativa tra imprese, comuni, cittadini e università per passare da una sostenibilità predicata a una sostenibilità praticata. È possibile?
È possibile quando ciascun attore è in grado di mettere a disposizione degli altri e del territorio esperienze, best practice e sensibilità, favorendo la diffusione di comportamenti sostenibili e, di conseguenza, la crescita di una società più responsabile.

Sul tema Fondazione Sodalitas si è fatto promotore del Progetto Cresco. Di cosa si tratta?
Il Progetto CRESCO è partito due anni fa proprio con l’obiettivo di mettere a sistema – e quindi a disposizione della collettività – le best practice ambientali portate avanti sul territorio da imprese, Pubbliche Amministrazioni e stakeholder locali.
Concretamente Fondazione Sodalitas ha elaborato una serie di proposte e di percorsi formativi sui temi dell’energia e dell’acqua, della mobilità sostenibile, del riciclo e dello smaltimento raggiungendo dal suo avvio migliaia di cittadini grandi e piccoli, cui sono stati proposti spettacoli teatrali e concorsi a premi, giornate di sensibilizzazione ed incontri sul risparmio energetico, protocolli d’intesa e partnership virtuose.

27 imprese leader unite per trasferire le loro buone pratiche di sostenibilità al fine di formare le comunità locali a mettere in atto quotidianamente comportamenti sostenibili. Cosa vi aspettate?
Ci aspettiamo che le iniziative di sostenibilità e di rispetto dell’ambiente che sempre più imprese mettono in atto con successo diventino – nei loro obiettivi e nei loro risultati – patrimonio comune da cui imparare. ma ci aspettiamo anche che la possibilità di vedere valorizzate le proprie esperienze convinca altre realtà imprenditoriali ad impegnarsi allo stesso modo e con lo stesso entusiasmo. Le risposte che il Progetto CRESCO ha permesso di raccogliere sul territorio dimostrano che questa contaminazione positiva è possibile e funziona.

A prescindere da questo esempio specifico, registrate da parte delle aziende, e dei suoi manager, maggiore attenzione ai temi della sostenibilità, dell’ambiente, dei comportamenti ecologicamente virtuosi?
Lo constatiamo quotidianamente. E ne abbiamo avuto prova tangibile lo scorso 14 maggio, quando il Vice Presidente di GfK-Eurisko Paolo Anselmi ha presentato i risultati dell’Indagine “Le imprese e la CSR”, condotta intervistando le oltre 1000 imprese che si sono candidate al Sodalitas Social Award almeno una volta dal 2003. In quest’occasione è proprio emerso che per una significativa quota di imprese l’integrazione della sostenibilità nel core business si sta rivelando un potente fattore di innovazione, sia di prodotto che di processi. In altre parole, la CSR sta diventando fattore costitutivo della qualità, e sta già permettendo alle imprese di migliorare le proprie performance sia nell’offerta che nella risposta registrata presso i consumatori.

Un’ultima domanda. Come procede l’attività della Fondazione?
Fondazione Sodalitas è diventata in pochi anni una realtà nazionale, che aggrega 88 imprese piccole medie e grandi di tutti i settori e oltre 100 manager volontari che mettono il loro impegno a disposizione del non profit. Con queste imprese Fondazione Sodalitas sviluppa progetti di sostenibilità per migliorare l’impatto ambientale, promuovere le pari opportunità e valorizzare le diversità nei luoghi di lavoro, rafforzare la coesione sociale e dare un futuro ai giovani. Un impegno a 360° che abbiamo avuto l’onore di illustrare di persona al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 15 maggio scorso al Palazzo del Quirinale in occasione di una storica udienza privata concessa dal Capo dello Stato alla nostra Fondazione.



Archivio
Ricerca libera
Ricerca avanzata >>