STATI UNITI, CANADA, BRASILE, AUSTRALIA I PAESI PIÙ GETTONATI

Vuoi aprire un'azienda? Vai all'estero

Intervista con Enzo La Civita - Presidente AGIIM - Associazione Giovani Imprenditori nel Mondo

L’Associazione Giovani Imprenditori nel Mondo è nata recentemente con lo scopo di agevolare l’incontro tra giovani soggetti imprenditoriali attivi in Italia ed all’estero accumunati dalla volontà e dall’interesse a promuovere il nostro Paese attraverso scambi di partenership, accordi ed attività comuni. Perché? Semplice, perché all’estero fare impresa è più facile! Ne abbiamo parlato con il Presidente, Enzo Civita.


Presidente, quanto i giovani nonostante la crisi puntano e scommettono su se stessi? Quanta voglia c’è di essere “giovani imprenditori”?
Lo stimolo dei giovani a puntare su se stessi in questo momento è molto alto anche in considerazione della difficoltà a trovare occupazione, peccato che a questo non vi è una particolare attenzione da parte delle istituzioni a semplificare l’inizio di nuove attività. La voglia di essere imprenditore è stimolata dalla constatazione che in altri paesi iniziative imprenditoriali vengano iniziate da persone giovanissime.

È vocazione o scelta dettata da altre motivazioni?
Per essere giovane imprenditore è necessario avere oltre alla vocazione la preparazione e la conoscenza dei mercati bisognerebbe iniziare dalle scuole superiori a dare elementi di insegnamento a fare impresa La scelta di essere imprenditore è poi determinata da molteplici fattori congiunturali ed economici. Oggi per esempio fare impresa in Italia è veramente difficile per un giovane, in quanto cosi come è strutturata la nostra società non offre opportunità ad essi di realizzare progetti. Andrebbe creato un circuito virtuoso tra università ed imprese per costituire piattaforme che potrebbero accompagnare nuove iniziative imprenditoriali dei giovani.

All’estero invece come vanno le cose? Quanti sono quelli che decidono di rischiare la propria attività fuori dai nostri confini?
I giovani che si rivolgono all’estero sono sempre più numerosi, perché trovano tutte quelle opportunità che in Italia non vengono offerte, prime fra tutte la semplicità di iniziare una nuova attività a costi zero. Dove? I paesi di maggiore attrazione sono in ordine Stati Uniti, Brasile, Canada, Australia. Aumenta l’interesse per Cina e l’Oriente e sta emergendo un interesse molto forte per i paesi Africani.



Archivio
Ricerca libera
Ricerca avanzata >>