Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto







Ilva, Federmanager: "Bene Calenda, va garantita continuità"


Il punto di Stefano Cuzzilla, Presidente di Federmanager

"Condividiamo pienamente la ferma posizione assunta oggi dal governo nei confronti di Am InvestCo. Per il management di Ilva continuità del rapporto di lavoro significa garanzia di tutela per tutti gli aspetti, legali e contrattuali, che la cessione dell’azienda comporta". Queste le dichiarazioni del presidente Federmanager, Stefano Cuzzilla, in merito alla cessione dei complessi aziendali del principale gruppo siderurgico italiano, che chiarisce: "I dirigenti e i quadri di Ilva non possono accettare le modalità dell’operazione proposte dalla società aggiudicataria: il confronto si riaprirà soltanto se verranno confermati il riconoscimento dell’anzianità aziendale, i livelli retributivi e, soprattutto per quanto ci riguarda, le tutele contrattualmente previste per le responsabilità civili e penali derivanti dell’esercizio delle funzioni dirigenziali".

"Le tutele non si sospendono: per essere effettive -aggiunge Cuzzilla- devono essere assicurate anche per il futuro. E' quanto abbiamo espresso al ministro Calenda nell’incontro odierno a cui abbiamo partecipato insieme alle altre parti sociali, sottolineando anche il ruolo cardine che il management sta svolgendo in questa delicate fase di transizione".

Su questo aspetto, il vicepresidente di Federmanager Puglia, Pietro Conversano, sottolinea che "il management Ilva ha garantito la continuità operativa della produzione, assumendosi gravose responsabilità per assicurare il rispetto degli standard di tutela della sicurezza, della salute e dell’ambiente oltre che della produzione, malgrado le ridotte risorse economiche a disposizione". "La tutela di quelle gravose responsabilità costituisce il presupposto per consentire ai colleghi di continuare nell’impegno quotidiano per il rilancio del Gruppo", conclude.


(Adnkronos)

09/10/2017
redazione@paginemonaci.it
paginemonaci.it

Condividi su Facebook

Potrebbero interessarti anche:

Federmanager e l'industria che verrà
Al via il 6 maggio l'assemblea all'Auditorium. Tanti i temi in agenda, a cominciare dalle competenze dei professionisti del domani...
Renato Fontana nuovo coordinatore del Gruppo Giovani Federmanager
Il Gruppo Giovani di Federmanager ha nominato la nuova squadra per il biennio 2017-2018...
Smart&Start prevede Manager a sostegno delle Start Up innovative
Invitalia ha selezionato delle Start Up innovative alle quali mettere a disposizione manager qualificati selezionati da Federmanager e Manageritala....














 


Università e imprese
Per il Rettore Francesco Bonini (LUMSA) "l'internazionalizzazione, basata su una chiara identità, è un importante motore di sviluppo culturale e aziendale"

leggi tutto



Sorgente Group Alternative Investment: la generazione degli immobili iconici
Sorgente Group Alternative Investment, attraverso le tre holding Sorgente Group Spa (Italia), Sorgente Group of America (Usa) e Main Source (Lussemburg) opera nei settori degli immobili, della finanza, del risparmio gestito, delle infrastrutture, dei restauri, alberghi e cliniche, comunicazione...

leggi tutto



Siamo logorati dalla speranza. È questo il problema di coloro che hanno cercato di difendere gli ecosistemi della terra...

leggi tutto


Copyright © 2015 Guida Monaci S.p.A. - Tutti i diritti riservati - Sede: Via Salaria 1319 - 00138 Roma - Tel. +39 068887777 Fax +39 068889996
Capitale Sociale euro 3.762.850 - C.F. e Reg. Imprese Roma 00398260588 - P. IVA 00879951002