Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto







Spesometro: non è una proroga ma è come se lo fosse !!!


L’Agenzia delle Entrate con il comunicato stampa del 7.11.2013 annuncia che, a causa delle difficoltà incontrate dagli operatori nell’effettuare la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva e quella integrativa all’Archivio dei rapporti finanziari, rimane aperta una finestra temporale che permetterà di inviare i dati fino al 31.1.2014.
In particolare, gli operatori economici che devono effettuare la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva relative al 2012 (entro il 12.11.2013 per chi effettua la liquidazione mensile ed entro il 21.11.2013 per gli altri soggetti) hanno più tempo per effettuare l’invio tramite Entratel, che rimarrà aperto fino al 31.1.2014.
Inoltre, tenuto conto delle difficoltà collegate all’interscambio dei flussi alla nuova procedura di registrazione al Sid, si considerano validi gli invii effettuati fino al 31.1.2014.
Il Provvedimento Agenzia Entrate 7.11.2013 proroga al 31.1.2014 il termine - che era stato prorogato da ultimo al 12.11.2013 dal Provvedimento Agenzia Entrate 2.7.2013 - per la comunicazione da parte degli operatori finanziari di cui all’art. 7, co. 6, D.P.R. 29.9.1973, n. 605 delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo pari o superiore ad euro3.600 il cui pagamento sia stato effettuato mediante carte di credito, di debito o prepagate, rilevate nel periodo 6.7.2011 - 31.12.2011 (art. 21, co. 1-ter, D.L. 31.5.2010, n. 78, conv. con modif. dalla L. 30.7.2010, n. 122).
Tale termine, originariamente fissato al 30.4.2012 dal Provvedimento Ag. entrate 29.12.2011, era stato successivamente differito prima al 15.10.2012 dal Provvedimento Agenzia Entrate 13.4.2012, poi al 31.1.2013 dal Provvedimento Agenzia Entrate 11.10.2012 e al 3.7.2013 dal Provvedimento Agenzia Entrate 31.1.2013.
Infine, il Provvedimento Agenzia Entrate 5.11.2013 modifica il Provvedimento Agenzia Entrate 2.8.2013 che definisce le modalità tecniche e i termini relativi alla comunicazione all’Anagrafe tributaria delle operazioni rilevanti ai fini Iva.
In particolare, è disposto che per gli anni 2012 e 2013 lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni e gli altri organismi di diritto pubblico siano esclusi dalla suddetta comunicazione. Dall'1.1.2014 tali soggetti sono obbligati alla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva non documentate da fattura elettronica ex art. 1, co. 209-214, L. 244/2007.

Domenico Fedele
(riproduzione riservata)

In collaborazione con

08/11/2013
redazione@paginemonaci.it
paginemonaci.it

Condividi su Facebook



Gambero Rosso
Con le testimonianze di Comau, Coster, Electrolux Italia, Palazzoli e Remazel
ECCELLENZA NELLO SVILUPPO PRODOTTO
L’evento del 4 marzo a Milano conclude la Campagna Nazionale Qualità Galgano 2019 e rilancia la nuova edizione

>> leggi

Guarda il manifesto










 


Università e imprese
Per il Rettore Francesco Bonini (LUMSA) "l'internazionalizzazione, basata su una chiara identità, è un importante motore di sviluppo culturale e aziendale"

leggi tutto



Sorgente Group Alternative Investment: la generazione degli immobili iconici
Sorgente Group Alternative Investment, attraverso le tre holding Sorgente Group Spa (Italia), Sorgente Group of America (Usa) e Main Source (Lussemburg) opera nei settori degli immobili, della finanza, del risparmio gestito, delle infrastrutture, dei restauri, alberghi e cliniche, comunicazione...

leggi tutto



Siamo logorati dalla speranza. È questo il problema di coloro che hanno cercato di difendere gli ecosistemi della terra...

leggi tutto


Copyright © 2019 Guida Monaci S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Sede: Via Salaria 1319 - 00138 Roma - Tel. +39 068887777 Fax +39 068889996
Capitale Sociale euro 1.688.769,00 - C.F. e Reg. Imprese Roma 00398260588 - P. IVA 00879951002